Notaio Francesca Cerini

Documenti da portare per l’Atto

Documenti da portare per l’Atto

Atto di compravendita e mutuo

Sia per la Parte Acquirente che per la Parte Venditrice:

  • carta d’identità (in corso di validità) segnalando eventuali cambi di residenza;
  • codice fiscale (fotocopia del tesserino);
  • certificato di stato civile o il regime patrimoniale;
  • se persona libera di stato (celibe/nubile/vedova): certificato di stato libero / di vedovanza (in carta libera);
  • se persona coniugata: estratto di matrimonio (in carta libera da chiedersi presso Comune ove si è celebrato il matrimonio);
  • se persona separata: estratto di matrimonio e verbale di omologa della separazione;
  • se persona divorziata: certificato di stato libero (se il divorzio è recente occorre la sentenza di divorzio (per gli stranieri non cittadini UE): permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità.

Se i documenti sono scaduti, serve la richiesta di rinnovo con copia della raccomandata inviata e il relativo pagamento.

In caso di una società tra le parti occorre:

  • statuto o patti sociali vigenti;
  • carta d’identità del legale rappresentante;
  • visura camerale storica aggiornata;
  • atti con cui sono stati attribuiti i poteri.

DOCUMENTI RELATIVI ALL’IMMOBILE:


TITOLO DI ACQUISTO
Provenienze dell’immobile sia a titolo di acquisto che di successione

BENEFICI FISCALI E CREDITO DI IMPOSTA
Se è stata venduta nell’ultimo anno (o si intende vendere) un’abitazione acquistata con agevolazioni prima casa, occorre una fotocopia dell’atto di vendita della suddetta abitazione e del precedente atto di acquisto.

Eventuale COMPROMESSO

SITUAZIONE CATASTALE E URBANISTICA

CERTIFICAZIONE ENERGETICA
In sede di stipula va consegnato il certificato energetico da allegare all’atto.

MEDIAZIONE IMMOBILIARE
Se ci si è avvalsi delle mediazione immobiliare occorre quanto segue:

  1. nome, cognome, luogo e data di nascita del mediatore che ha svolto la mediazione e il relativo numero di iscrizione al Ruolo Agenti Affari in Mediazione;
  2. denominazione, sede legale, codice fiscale della società per conto del quale il mediatore ha svolto la mediazione e il relativo numero di iscrizione al Ruolo Agenti Affari in Mediazione della società;
  3. estremi del pagamento delle provvigioni o fotocopia dell’assegno/assegni effettuati per il pagamento.